FLEPAR Inail formula proposte operative per una PA a servizio di cittadini ed imprese, a sostegno del mondo impresa-lavoro e delle PMI. Sviluppa le competenze interdisciplinari dei professionisti pubblici per riforme: PA, sicurezza sul lavoro, giustizia, legalità, prevenzione della corruzione.

Ad attività sindacale FLEPAR affianca una intensa attività propositiva e di studio, fornendo contributi in materie strettamente correlate ai compiti istituzionali Inail: si pone come un laboratorio di idee e progetti caratterizzato da un approccio concreto, frutto dell'esperienza diretta sul campo.

Associazione apolitica e senza scopo di lucro, con carattere sindacale, col fine di tutelare interessi giuridici, economici, e funzione, professionalità, dignità e autonomia dei Professionisti Inail.
Interlocutore sindacale dell'Amministrazione, siede con piena legittimazione a tutti i tavoli sindacali.

Nel corso della storia di FLEPAR Inail abbiamo compreso che non sempre è sufficiente avere una buona idea, svilupparla e proporla nelle giuste sedi ma è altrettanto importante la modalità con la quale questa iniziativa viene veicolata e comunicata. Ci siamo resi conto che una comunicazione adeguata e moderna costituisce un valore aggiunto.

Giurisprudenza

Cassazione civile sez. lav. 20 dicembre 2011 n. 27676

20 Dic 2011
LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE LAVORO Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. MIANI CANEVARI Fabrizio - Presidente - Dott. LA TERZA Maura - Consigliere - Dott. IANNIELLO Antonio - Consigliere - Dott. FILABOZZI Antonio - rel. Consigliere - Dott. MANCINO Rossana - Consigliere - ha pronunciato la seguente: sentenza sul ricorso 2365-2007 proposto da: G.R., elettivamente domiciliata in ROMA, VIA CARLO POMA 2, presso lo studio dell'avvocato ASSENNATO GIUSEPPE SANTE, che la...

Cassazione penale sez. IV, 29 novembre 2011, n. 11112

29 Nov 2011
Cassazione penale sez. IV, 29 novembre 2011, n. 11112 La sentenza si segnala in particolare per i seguenti enunciati (OMISSIS) Con consolidata giurisprudenza, questa Corte ha affermato che in tema di prevenzione degli infortuni sul lavoro, il datore di lavoro ha l'obbligo di assicurare ai lavoratori una formazione sufficiente ed adeguata in materia di sicurezza e salute, con particolare riferimento al proprio posto di lavoro ed alle proprie mansioni, in maniera tale da renderlo edotto sui rischi inerenti ai...

Cassazione civile sez. III 14 novembre 2011 n. 23795

14 Nov 2011
LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. FILADORO Camillo - Presidente - Dott. CARLEO Giovanni - Consigliere - Dott. GIACALONE Giovanni - Consigliere - Dott. TRAVAGLINO Giacomo - rel. Consigliere - Dott. CARLUCCIO Giuseppa - Consigliere - ha pronunciato la seguente: sentenza sul ricorso 23238/2009 proposto da: S.R. (OMISSIS), V.C. (OMISSIS), V.P. (OMISSIS), elettivamente domiciliati in ROMA, VIA XX SETTEMBRE 118,...

Consiglio Nazionale Forense, Decisione del 14-11-2011, n. 175

14 Nov 2011
Avvocato - Tenuta degli albi - Elenco Speciale degli Avvocati dipendenti da enti pubblici - Cancellazione ex art. 3 L.P. - Mancata comunicazione al p.m. della decisione di apertura del procedimento - - Simultaneo svolgimento di attività legale e amministrativa -  Attività di rappresentanza in giudizio ex art. 417 bis, c.p.c. Va esclusa la nullità della decisione con la quale il Consiglio dell'Ordine disponga la cancellazione ex art. 3 L.P. dall'Elenco speciale annesso all'Albo degli Avvocati in difetto della...

Cassazione penale sez. III 10 novembre 2011, n. 46784

10 Nov 2011
Cassazione penale  sez. III 10 novembre 2011, n. 46784  La sentenza si segnala in particolare per i seguenti enunciati:  (OMISSIS) 3.3) Il Tribunale, quanto al fumus, ha rilevato che, pur essendo stato il macchinario certificato dalla (OMISSIS) di Piacenza come conforme alla prescrizioni di sicurezza, il datore di lavoro , secondo la normativa vigente, era comunque tenuto a verificare ed a garantire la persistenza nel tempo dei requisiti di sicurezza stessa. Al di là dell'improprio richiamo all'...

Cassazione penale sez. IV 03 novembre 2011 n. 46849

03 Nov 2011
Cassazione penale  sez. IV 03 novembre 2011 n. 46849 La sentenza su segnala in particolare per i seguenti enunciati (OMISSIS) 5.3 Giova primieramente rilevare che questa Suprema Corte ha da tempo chiarito che se più sono i titolari della posizione di garanzia - come nel caso in cui, oltre al capo cantiere, sia stato nominato un direttore dei lavori responsabile per la sicurezza - ciascun garante risulta per intero destinatario dell'obbligo di impedire l'evento, fino a che non si esaurisca il rapporto che ha...

Cassazione penale sez. IV. 27 ottobre 2011 n. 46837

27 Ott 2011
Cassazione penale  sez. IV. 27 ottobre 2011 n. 46837 Si segnala la sentenza in particolare per i seguenti enunciati  (OMISSIS) Va ricordato in proposito che il preposto (ed è tale, il capo cantiere, v. da ultimo, Sezione 4, 20 aprile 2011, Di Martino ed altri e 9 luglio 2008 , Crea ed altro), come il datore di lavoro ed il dirigente, è indubbiamente destinatario diretto (iure proprio) delle norme antinfortunistiche, prescindendo da una eventuale "delega di funzioni" conferita dal datore di lavoro ....

Cassazione penale sez. IV. 26 ottobre 2011, n. 46820

26 Ott 2011
Cassazione penale  sez. IV. 26 ottobre 2011, n. 46820 Si segnala la sentenza in particolare per i seguenti enunciati Come è noto, in forza della disposizione generale di cui all'art. 2087 c.c. e di quelle specifiche previste dalla normativa antinfortunistica, il datore di lavoro è costituito garante dell'incolumità fisica e della salvaguardia della personalità morale dei prestatori di lavoro , con l'ovvia conseguenza che, ove egli non ottemperi agli obblighi di tutela, l'evento lesivo correttamente gli viene...

Cassazione civile sez. III 20 ottobre 2011 n. 21694

20 Ott 2011
LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. MORELLI Mario Rosario - Presidente - Dott. UCCELLA Fulvio - Consigliere - Dott. CARLEO Giovanni - Consigliere - Dott. CHIARINI Maria Margherita - rel. Consigliere - Dott. GIACALONE Giovanni - Consigliere - ha pronunciato la seguente: sentenza sul ricorso proposto da: MICHELIN ITALIANA - S.A.M.I. S.P.A. (OMISSIS), in persona del legale rappresentante Presidente e Amministratore delegato Dott....

Cassazione penale sez. IV, 12 ottobre 2011, n. 42021

12 Ott 2011
Cassazione penale sez. IV, 12 ottobre 2011, n. 42021  Si segnala la sentenza in particolare per i seguenti enunciati  (OMISSIS) 4.5 Si evidenzia che sussiste continuità normativa tra le disposizioni di cui al D.P.R. 27 aprile 1955, n. 547, art. 11 - benchè formalmente abrogate dal D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, art. 304, Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, e successive modifiche - e la vigente normativa antinfortunistica. Invero, il contenuto delle...